25 anni della associazione Baroni Rotti.

 Tutte le barriere si rompono. Ma ci sono posti dove ce ne sono meno da rompere
Tutte le barriere si rompono.
Ma ci sono posti dove ce ne sono meno da rompere

Quest’anno si festeggiano i 25 anni della associazione Baroni Rotti.

Da un desiderio e dal primo impegno, spiccò in volo un pilota la cui disabilità sembrava dovesse precludergli questa esperienza. La volontà di condivisione fece nascere l’Associazione Baroni Rotti.
Il percorso fino ad oggi è stato un successo tra traguardi, primati e abbattimenti di barriere; percorso supportato da amici competenti, appassionati e generosi.
Ancora adesso la Associazione Baroni Rotti non ritiene esaurita la propria missione e vive la sua giovinezza con una forte esperienza orientata alla sicurezza e al divertimento
Il giorno 19 si terrà presso la aviosuperficie Serristori un incontro tra Baroni Rotti e i loro amici.
Sarà l’occasione per raccontare storie, progetti e condividere esperienze.
flightbox

Arriva la Flight Box: tutti pronti a volare con il bagaglio a mano “Smart” di Edi Group

Si chiama Flight Box, perché facilita il volo di tutti. È un nuovo prodotto che sta per fare il suo ingresso nel mercato, e consiste in un packaging studiato per semplificare le operazioni di imbarco come bagaglio a mano e fornire ai passeggeri le indicazioni utili sul trasporto di prodotti soggetti a limitazioni di legge, agevolando inoltre il lavoro di controllo al desk per migliorare la sicurezza di passeggeri e operatori.

Flight Box è stata studiata e brevettata dalla Società Edi Group di Bibbiena (Ar) che si è avvalsa della consulenza di Enac affinché fosse realizzata ottemperando alle prescrizioni dettate dalla norma per il trasporto di liquidi e gel nei bagagli a mano; inoltre dà la possibilità al passeggero di inserire all’interno altri prodotti personali, sempre nei limiti di legge. In questo modo è possibile promuovere sul mercato le tipicità gastronomiche locali risolvendo il problema del trasporto aereo di beni soggetti a limitazioni, senza correre il rischio di vedersi respingere al desk per contenuti che non rispettano gli standard previsti per ragioni di sicurezza.

Leggerezza, praticità di utilizzo e costo contenuto sono le altre caratteristiche principali della Flight Box, alla quale fin da subito i promotori hanno pensato di abbinare anche una iniziativa di solidarietà: per ogni box venduta, la somma di 1,00 euro verrà devoluta all’associazione I “Baroni Rotti” – il volo per tutti, che opera per diffondere una diversa cultura della disabilità basata su una completa integrazione sociale. Presente in una decina di scali in tutto il territorio nazionale, l’Associazione ha al suo attivo numerosi attestati per il volo da diporto e sportivo conseguiti da disabili. “Se oggi noi aiutiamo qualcuno a volare, domani magari qualcun altro aiuterà noi a volare ancora più in alto”.

Ad oggi una persona disabile può conseguire abilitazioni come pilota di Aerei Ultraleggeri, di Aerei di Aviazione Generale a Motore ed Aliante ed addirittura diventare Istruttore a tutti i livelli. A coronamento dell’attività dell’Associazione è nata l’unica pattuglia al mondo di velivoli ultraleggeri composta da piloti disabili, che rappresentano i Baroni Rotti in Italia e all’estero.

Tutte le info sul Flight-Box

flightbox

 

Festa aria settembre 2017

FESTA DELL’ ARIA – SERRISTORI 2 Settembre 2017

L’ Aero Club Serristori ed i “Baroni Rotti” organizzano la  FESTA DELL’ ARIA 2017

alla quale accorreranno piloti ed appassionati di volo da tutta Italia.

” le barriere si rompono, i limiti si superano e i sogni si realizzano”

Saranno presenti associazioni da tutta Italia, sia nell’ambito del volo che in quello sportivo, di promozione sociale, culturale, e la presenza di aziende locali o nazionali, contribuiranno a coronare l’evento.

Sarà possibile visionare e partecipare a varie attività sportive, provare ed essere informati su nuovi ausili e dispositivi medici e nuove tecnologie … il tutto grazie a “COLOPLAST”, Azienda leader, in Italia e nel mondo, nello sviluppo di prodotti e servizi per Persone Disabili.

Il volo panoramico, tutte le attività sportive ed il pranzo, saranno gratuiti per le Persone Disabili. L’evento permetterà a tutti i disabili di poter diventare piloti o semplicemente provare questa esperienza entusiasmante e condividerla con amici e parenti.

Una giornata differente dalle altre e difficili da scordare; dove gli spettatori avranno tutti gli occhi puntati al cielo sopra Castiglion Fiorentino e potranno provare a volare.

Tutti potranno provare, gratuitamente, le discipline presenti:

VOLI IN AEREO

I voli sono a numero chiuso, è consigliata quanto prima

la pre–iscrizione al numero verde gratuito – 800.064.064

  • TIRO A SEGNO (fucile e pistola ad aria compressa)
  • TIRO CON L’ARCO
  • SCHERMA
  • IMMERSIONI SUBACQUEE
  • TENNIS da TAVOLO
  • PING PONG
  • GO-KART
  • QUAD
  • MOTO
  • DRONI (esibizione e prova)

Diretta su maxischermo con ripresa drone delle attività

Ore 09.00

Registrazione e prenotazioni attività di volo, attività sportive e pranzo

Ore 09.30

Inizio Voli di ambientamento su Aerei per tutte le persone disabili iscritte.

Ore 13.00

Pranzo per tutti gli iscritti

Ore 20.00

Apericena con il “Lancio delle Lanterne”

Ore 22.00

Fine attività e saluti

 

NB: il programma potrà subire variazioni in base alle condizioni Meteo

 

INFORMAZIONI:

Phone : numero verde Coloplast 800.064.064 celI. : 338 – 6703248

Aereoclub Serristori 0575 653445 cell. : 338 – 6703248 www.aeroclubserristori.it www.centroserristori.it info@aeroclubserristori.it francobnt@gmail.com

www.baronirotti.it

Festa aria settembre 2017

ALLOGGI ACCESSIBILI E DISPONIBILI PRESSO:

RESIDENCE SERRISTORI

Loc. Manciano, 225

52043 Castiglion Fiorentino (AR) Tel +39 0575 653260

Fax +39 0575 653961

Web www.centroserristori.it

e-mail info@centroserristori.it

 

HOTEL PARK

Via Umbro Casentinese, 88, 52043 Castiglion Fiorentino AR

Tel +39 0575 658173

Web www.parkhotelarezzo.com/it

e-mail parkhotel@parkhotelarezzo.com

 

CASA VACANZE

«I GIRASOLI» Loc. Selve Di Sotto 89/C

52046 Croce di Lucignano (Ar) Telefono +39 0575.819020

Fax +39 0575.837350

web www.igirasoli.ar.it/

e-mail info@igirasoli.ar.it

 

AGRITURISMO LODOLAZZO Loc. Brolio 69

52043 Castiglion F.no (Ar) Telefono +39 0575.652220

Cell 320.0249679

web www.lodolazzo.it/

e-mail info@lodolazzo.it

La giornata di volo a Villanova d’Albenga, 11 maggio 2008

 

Sabato 10 e Domenica 11 Maggio 2008, presso l’Aeroporto Internazionale Panero di Villanova d’Albenga, s’è tenuto il primo raduno “SI VOLA TUTTI”.

L’incontro è stato organizzato dalla Federazione Italiana piloti disabili Baroni Rotti, dall’Aero Club Savona e Riviera Ligure e dall’Unità Spinale Unipolare di Pietra Ligure.

L’iniziativa s’è potuta realizzare solo grazie all’impegno generoso ed instancabile dei Soci dell’Aero Club ed – in particolare – del Comandante Mauro Zunino e del Generale Patrono, rispettivamente presidente e vicepresidente del sodalizio aeronautico.

Una trentina di para e tetraplegici, anno potuto familiarizzare con i comandi adattati dei tre aerei ultraleggeri, portati in volo dalla Toscana da Franco Bentenuti, Rossano Nofri e Filippo Albanese, con i tre piloti accompagnatori Sandro Gori, Claudio La Nave e Francesco Città.

Gli ultraleggeri biposto, sono stati autorizzati per l’occasione ad atterrare sull’aeroporto Internazionale di Villanova d’Albenga, per la sensibilità delle competenti Autorità aeronautiche, con la preziosa collaborazione della Società A.V.A. Spa che gestisce l’Aeroporto.

Dopo un ottimo pranzo sotto l’hangar, i disabili stessi – gratuitamente – hanno potuto provare l’ebrezza del volo e l’emozione di pilotare aerei dell’Aero Club.

Un ringraziamento particolare va al Capitano Proietti ed agli uomini del 15° Nucleo Elicotteri dei Carabinieri, che hanno guidato i presenti ad una visita alle strutture ed ai velivoli in dotazione.

La felicità negli occhi di chi ha volato per la prima volta è già un risultato impagabile, ma l’auspicio è di poter effettuare – in un prossimo futuro anche a Villanova d’Albenga – corsi per il conseguimento della Licenza di Volo, su velivoli o ultraleggeri modificati per la singola disabilità.

Con il contributo della Fondazione “ A. De Mari” della Cassa di Risparmio di Savona

La collaborazione attiva di Savona Provincia per tutti, dell’A.L.U.S., dell’A.I.A.S. di Savona e della Cooperativa Sociale Jonathan Livingston, l’appoggio del Comitato Paralimpico Provinciale, del C.O.N.I. Provinciale e dell’ASPAL.

Sotto il Patrocinio della Provincia di Savona e del Comune di Villanova d’Albenga.

Hanno sostenuto l’evento le Società di Trasporto Pubblico A.C.T.S., la S.A.R. TPL, la Società Opel Autoquadrifoglio di Savona, la Società Ecoeridania di Arenzano, la DOC SERVICE di Savona Concessionaria Handytech.

firefox

Boglietto

 

Dai primi mesi del 2007 l’ attività della “Scuola del Monferrato e delle Langhe”  di Boglietto (Costigliole d’Asti) è stata allargata agli allievi piloti disabili.

Il mezzo utilizzato dalla scuola è il Firefox 503 dell’istruttore Andrea Corino che ha fatto
modificare i comandi direttamente dal costruttore (la Eurofly) con la collaborazione di Alessandro Paleri.

firefox Le modifiche fatte per consentire il pilotaggio a chi non ha l’uso degli arti inferiori consistono nello spostamento della manetta e dei comandi a pedale su una leva utilizzabile con la mano sinistra, e lo spostamento del freno sulla cloche.
E’ anche possibile configurare i comandi per permettere il pilotaggio anche a chi, avendo l’uso delle gambe, ha un handicap a uno degli arti superiori.
comandi1  comandi2

I riferimenti della scuola sono Andrea Corino 3485537476 Dino Rizzoglio 3336113361
www.boglietto.com

Scuola del Monferrato e delle Langhe di Boglietto

Dai primi mesi del 2007 l’ attività della “Scuola del Monferrato e delle Langhe”  di Boglietto (Costigliole d’Asti) è stata allargata agli allievi piloti disabili.

Il mezzo utilizzato dalla scuola è il Firefox 503 dell’istruttore Andrea Corino che ha fatto
modificare i comandi direttamente dal costruttore (la Eurofly) con la collaborazione di Alessandro Paleri.

comandi2Le modifiche fatte per consentire il pilotaggio a chi non ha l’uso degli arti inferiori consistono nello spostamento della manetta e dei comandi a pedale su una leva utilizzabile con la mano sinistra, e lo spostamento del freno sulla cloche.
E’ anche possibile configurare i comandi per permettere il pilotaggio anche a chi, avendo l’uso delle gambe, ha un handicap a uno degli arti superiori.

firefox
I riferimenti della scuola sono Andrea Corino 3485537476 Dino Rizzoglio 3336113361

baroni_caposile

I Baroni Rotti a Caposile

4° Incontro Nazionale Baroni Rotti – Caposile 8 – 9 Luglio 2006

La partenza col P92 della scuola da Serristori, programmata con Franco per le 6 di mattina (..certo.. certo…. Franco, alle 6 in volo..) è stata posticipata nel pomeriggio.Il 4° incontro annuale dei Baroni Rotti si è svolto alla perfezione.Ospiti del Club delle Papere Vagabonde di Caposile oramai ci sentiamo con un po’ di imbarazzo coccolati con uno spirito che va ben oltre quello dell’ambito conviviale aeronautico.

La nebbia non si alza
La nebbia non si alza

Abbiamo aspettato effettivamente che la foschia si alzasse a Serristori ma in volo su San Sepolcro direzione Valle Caffaro abbiamo dovuto desistere in quanto gli Appennini non volevano farsi scavalcare.

Il P92 80 hp della scuola, modificato per essere portato ance da disabili ha dovuto aspettare le 18.00 per rimettersi in volo. Franco Bentenuti al posto di comando ed io come copilota. I soliti aggiustamenti logistici (il p92 permette due disabili a bordo ma la carrozzina di uno di questi non trova spazio) e il bagaglio viene distribuito tra il P92 100 della scuola di Serristori pilotato da Zi’ Nafta e Silvano Mazzoni  l’RG 2000 di Alessandro Baldetti e Luca che ci accompagnano all’incontro.

Il volo pomeridiano è bellissimo. Si arriva su Cesena, Ali di Classe, Valle Caffaro e Chioggia.

Contavo di avere il sole sulla nostra destra per fare delle foto a Venezia ma la partenza pomeridiana ha vanificato le speranze.

3

A Caposile abbiamo trovato i tappeti rossi al nostro arrivo (Veramente! Si trattava di una passerella in plastica nera qualificata con tanto di scritta come “Tappeto Rosso”)

L’accoglienza è stata data da tutti i soci del campo; Nominando l’instancabile Erik Kustatcher non farò un torto a nessuno se non li menzionerò direttamente.

La dura vita del pilota ci ha costretto a un tour di force di mangiate di pesce nella Club House che,  avendola vista dopo più di un anno, è diventata eccezionalmente confortevole per persone con difficoltà motorie.

Il commento è inutile..
Il commento è inutile..

Questo fa onore alle Papere Vagabonde che non hanno lasciato dettagli al caso.

Infatti ho trovato altri ragazzi venuti a provare gli aerei e questo lo hanno potuto fare con tranquillità.

Abbiamo visto con grande interesse l’argano preparato per caricare sulle “ali basse” i piloti che hanno difficoltà a fare trasferimenti dalle carrozzine.

Il nostro Barone Rotto Stefano Porcile ha testato il sistema di carico e poi la modifica montata sul Texan di Franco Paleri.

  Stefano si cala a bordo
Stefano si cala a bordo

La notte a Caposile è stata divertente come ci aspettavamo. Le tende e le brande messe a disposizione dalla Protezione Civile di Venezia sono state ospitali.

La domenica mattina abbiamo potuto far volare un’amica affezionata dei Baroni rotti ma restia al battesimo. Come prevedevamo il suo sorriso alla fine del volo la ha ripagata della titubanza e soddisfatto tutti.

"che ti avevamo detto?!....."
“che ti avevamo detto?!…..”

La domenica è passata tranquilla e le meteo non sarebbero state il motivo centrale per decidere quando partire quanto il caldo.

Ma dopo il riposo pomeridiano ci siamo salutati in ordine sparso e i Baroni sono tornati alle loro dimore.

 

1 2